Ecstasy e Mdma

Ballando con questa droga la musica può traformarsi in rovina e rimpianto ...

 

EcstasyL' Ecstasy è illegale. La Drug Enforcement Administration statunitense la classifica come droga di "Categoria I", collocandola insieme a Eroina, Psilocibina, LSD e la mescalina, tra le sostanze pericolose prive di alcun uso medico riconosciuto. Per la detenzione di ecstasy ai fini di spaccio in Italia è prevista la condanna per "tentata strage". L'ecstasy è estremamente pericolosa se usata in combinazione con l'alcool e può, in effetti, diventare letale. Esistono esempi di giovani morti dopo un solo utilizzo. I danni di questa droga sono così diffusi che i ricoveri al pronto soccorso sono aumentati di più del 1200% da quando l'ecstasy è diventata una droga da discoteca. E' chiamata spesso "pillola dell'amore" in quanto accentua le percezioni dei colori e dei suoni dando l'impressione di amplificare le sensazioni quando si tocca o si accarezza qualcuno, particolarmente durante il sesso. L'ecstasy soffoca i naturali segnali di allarme emessi dal corpo. Per questo dopo averla presa si rischia di andare oltre i limiti della propria resistenza fisica. Ad esempio quando una persona è sotto l'effetto di ecstasy il suo organismo potrebbe surriscaldarsi senza che lui se ne renda conto, fino al punto di svenire o persino di morire per collasso cardiocircolatorio.

Mdma

Il principio attivo dell'ecstasy è una droga psicoattiva in voga già dal 1953...

 

MdmaIn origine l'ecstasy era composto da metilendi-ossimetamfetamina (mdma), una droga psicoattiva con le proprietà stimolanti tipiche della metamfetamina. La MDMA è stata usata nel 1953 dall'esercito degli Stati Unitinei test di guerra psicologica e negli anni '60 quale farmaco "sedativo di ordine più basso". Verso la fine degli anni '80, ecstasy è diventato un termine di marketing per gli spacciatori di droghe tipo ecstasy, che possono, in effetti, contenere ben poco o nulla affatto della MDMA. Mentre la MDMA in se stessa può avere degli effetti dannosi, quella che oggi viene chiamata ecstasy può contenere una vsta gamma di sostanze, dalla MDA, MDE, LSD, cocaina, eroina, amfetamine, metamfetamina, veleno per topi, caffeina, sostanze per eliminare parassiti intestinali dai cani, ecc. Chi ne fa uso non sa mai davvero che cosa stia prendendo.

Effetti di MDMA e Ecstasy

Dalla diminuzione ci capacità di giudizio alla morte improvvisa...

 

MdmaA breve termine ecstasy e Mdma causano la diminuzione della capacità di giudizio, falsa sensazione di affetto, confusione, depressione, problemi di sonno, grave ansia, paranoia smania di droga, tensione muscolare, denti serrati in modo involontario, nausea, vista offuscata, svenimenti e brividi di freddo o gonfiori. Invece gli effetti a lungo termine sono danni permanenti al cervello, con conseguenze sul pensiero e sulla memoria, danni ai settori del cervello che regolano funzioni cruciali come l'apprendimento, il sonno e l'emozione. Per fare un paragone è come se un ipotetico pannello di controllo del cervello venisse strappato via e poi riattaccato a rovescio. Inoltre degenerazione delle diramazioni nervose, depressione, ansia, perdita di memoria, insufficienza renale, emorragie, psicosi, morte, collasso cardio-circolatorio, convulsioni.